10 FILM SULLA PERSUASIONE LINGUISTICA (prima parte)

Per diventare un esperto in persuasione linguistica, devi studiare tantissimo e fare tantissima pratica. La pratica, d’altro canto, può essere molto divertente: ecco, perciò, un elenco di film che devi assolutamente vedere e che possono stimolarti tantissimo. Al di là dei gusti personali, si tratta di film scritti molto bene, che possono fornirti spunti importanti, soprattutto se prima hai letto qualcosa al riguardo e hai fatto un po’ di esercizio, da solo o nel fantastico gruppo che ho creato su Facebook proprio per fare allenamento sulle tecniche (se non sei ancora iscritto… ecco qui il link per iscriverti subito).

Come fare tesoro di questi preziosi strumenti? Il suggerimento che ti do è questo: prima, guardati (o riguardati) il film che ti ho segnalato, per gustarti lo spettacolo e lasciarti trascinare dalla trama. Poi, prendi carta e penna e lavora sulle sequenze salienti, trascrivendo i dialoghi e analizzandoli alla luce delle conoscenze che hai. Dedica a ogni film il tempo necessario: è un esercizio utilissimo e molto divertente.

UNO

IL NEGOZIATORE, di F. Gary Gray, con Samuel L. Jackson e Kevin Spacey

Nei titoli di coda (versione americana) si legge che la sceneggiatura di questo film è stata supervisionata da John Grinder. Che, se non lo sai, è il co-creatore, con Richard Bandler), della Programmazione Neuro – Linguistica (PNL). Fai attenzione in particolare alle negoziazioni che svolge Samuel L. Jackson, ricchissime di strutture linguistiche ipnotiche (Milton Model: vedi) e alla sequenza dedicata alla spiegazione dei segnali oculari di accesso. Bellissimo film (secondo me) e tantissimi spunti.

Frase TOP: “Non devi dire no, il no elimina le opzioni e l’unica opzione rimanente è uccidere qualcuno”.

DUE

CODICE D’ONORE di Rob Reiner, con Tom Cruise e Jack Nicholson

Concentrati soprattutto sui discorsi di Tom Cruise in aula, ricchi di spunti presi pari pari dalla retorica di Aristotele (che di retorica ne sapeva, dicono). E, naturalmente, concentrati sulla celeberrima sequenza finale, in cui Tom Cruise mette alla sbarra il cattivo generale Jack Nicholson, utilizzando le tecniche del metamodello, della ripetizione, della coerenza e impegno (legge di persuasione fra le più potenti al mondo). Finale magistrale!

Frase TOP: “Lo sai cosa faceva Markinson per i primi 25 anni che è stato in marina? Controspionaggio. Markinson non esiste. Non c’è nessun Markinson”.

TRE

THE GREAT DEBATERS, di Denzel Washington, con Denzel Washington e Forest Withaker

Denzel Washington interpreta un professore di retorica che organizza e guida un gruppo di ragazzi durante una competizione nazionale di dibattimento, in cui le varie scuole di sfidano a suon di discorsi ispirazionali. Tra parentesi, non so se esistano davvero competizioni del genere organizzate dalle scuole, ma so che dovrebbero renderle obbligatorie per legge!!! Lui è bravissimo, ma i discorsi migliori sono quelli dei suoi studenti. La difficoltà iniziale potrebbe essere quella di lasciarsi coinvolgere dal contenuto, trascurando la struttura dei discorsi stretti. Per questo, ti suggerisco di trascrivere almeno i più importanti e, con evidenziatore e pennarelli, studiarli in modo approfondito.

Frase TOP: “Ma il mio avversario sostiene che non è ancora arrivato il giorno in cui bianchi e neri vadano nello stesso college, dividano la stessa università, entrino nella stessa classe. Beh mi potreste cortesemente dire quando arriverà quel giorno? Arriverà domani? Arriverà la prossima settimana? Tra un centinaio di anni? Mai? No! Il tempo per la giustizia, il tempo per la libertà e il tempo per l’uguaglianza è ogni giorno, ogni giorno è adesso”.

QUATTRO

THE WOLF OF WALL STREET, di Martin Scorsese, con Leonardo di Caprio e Jonah Hill

Il protagonista del film, Jordan Belfort esiste davvero, e ora, dopo aver truffato mezzo mondo ed essere finito in galera per questo, tiene corsi sulla vendita etica: un idolo. Piaccia o meno il personaggio, quando Leonardo di Caprio motiva i suoi collaboratori e vende prodotti ai suoi clienti è, semplicemente, sublime: ti consiglio di trascrivere i dialoghi per intero (la vendita telefonica iniziale, ad esempio) e di impararli a memoria. Al di là dell’etica, una sola parola: TOP.

Frase TOP: “Vendimi questa penna!”

CINQUE

THANK YOU FOR SMOKING, di Jason Reitman, con Aaron Eckhart e Robert Duvall

Che dire? Questo è fra i miei film preferiti di tutti i tempi: il protagonista è magnifico e, durante tutto il film, ci annichilisce con operazioni di persuasione e linguaggio da altissima scuola. È bravissimo e usa tutte le tecniche che puoi immaginare: metamodello, Milton Model, Sleight of Mouth, persuasione… insomma, questo film è un concentrato di materiale strepitoso. Io ho perso il conto di quante volte l’ho visto, ma posso dirti che uno dei miei famosi quaderni è interamente dedicato a lui.

Frase TOP: “Quando il tuo lavoro è avere ragione, non hai mai torto”.

BUON DIVERTIMENTO!!!!!