LA DOPPIA NEGAZIONE

Il cervello, come ormai dovresti sapere molto bene, ignora le negazioni e, quando le incontra, salta direttamente al concetto che vuoi negare. Così, se dici a un tuo collega: “non lasciare la scrivania in disordine”, lui penserà al disordine. Se dici a un cliente: “non voglio stressarti”, lui penserà proprio al fatto che lo stai stressando. E se dici a un figlio: “non voglio fare il solito papà rompiscatole…”, ecco, hai capito (in ogni caso, puoi ripassare l’argomento leggendo questo post: LE NEGAZIONI).

Detto questo, le negazioni possono anche essere molto utili, quando ad esempio vuoi dare un comando a chi ti ascolta e mascherarlo. Nel Milton Model, si parla a questo riguardo di comandi negativi.

Sfruttando questo principio linguistico, ho ideato una strategia molto interessante e utile, che ti permette di raggiungere il cuore di chi ti ascolta e di fornirgli addirittura due comandi nascosti all’interno della stessa frase. La strategia, che ho chiamato “doppia negazione con istallazione di stato”, è articolata così:

“NON” + PRIMO COMANDO +”FINO A QUANDO” + “NON” + STATO

Ad esempio: diciamo che tu stia parlando a un cliente dubbioso circa l’acquisto del tuo prodotto.

Applicando la strategia, potresti dire:

“NON iniziare a usare il mio prodotto FINO A QUANDO NON decidi di migliorare davvero la tua vita!”.

Ho messo in corsivo i comandi: come puoi notare, induco nel mio cliente sia il comando “iniziare a usare” sia l’idea “decidi di migliorare”. Una meraviglia, insomma.

Ti faccio un altro esempio: immagina di dover convincere un tuo cliente a iscriverti nella tua struttura Network Marketing. Potresti dire:

“Non devi cominciare a lavorare nel mio network fino a che non senti dentro di te la voglia di avere successo.

Ecco qui i due comandi: “devi cominciare a lavorare nel mio network” e “senti dentro di te la voglia…”. TOP!

Un ultimo esempio: sei in sala riunioni, un tuo collega è poco motivato e tu vuoi dargli la spinta che gli serve. Applicando questa tecnica (naturalmente e come sempre, ricorda che hai tante possibilità), potresti dire:

“Non pensare al successo, non pensare al risultato finale. Non pensarci, fino a quando non hai deciso di voler essere un uomo di valore, fino a quando non decidi che questa strada è la strada giusta per te, fino a quando non sai, con certezza, dentro il tuo cuore, che puoi farcela.

Qui, ho aggiunto frasi e ripetuto più volte i passaggi, per mostrarti come puoi usare questa strategia anche in altri modi oltre a quello che ti ho illustrato.

Ora tocca a te: scriviti frasi di esempio e poi inizia a praticare!

Ed ecco i tre moschettieri della persuasione linguistica!

1.

2.

3.