LE BIBBIE SUL LINGUAGGIO – PRIMA PARTE

Se vuoi diventare un grande esperto di persuasione linguistica e padroneggiare la magica arte del linguaggio, devi fare una gigantesca quantità di pratica e, naturalmente,

studiare moltissimo. Anzi, di più. L’eccellenza si raggiunge con impegno, fortissima dedizione, lavoro quotidiano.

Ecco per te 10 libri che devi studiare e praticare. Alcuni, te lo anticipo, sono tutt’altro che facili e scorrevoli. E, allo stesso tempo, sono tutti fondamentali. Buon divertimento!!!

  1. IL POTERE DELLE PAROLE E DELLA PNL, di Robert Dilts: libro dedicato alla tecnica delle Sleight of Mouth, ovvero i re-incorniciamenti verbali. A mio dire, uno degli strumenti più potenti e indispensabili. Quando diventi abile con le Sleight, il mondo ti schiude le sue porte. Leggerlo, studiarlo, leggerlo e studiarlo ancora. Libro infinito e infinitamente utile.
  2. LA PNL E LA MAGIA DEL LINGUAGGIO, di Michael Hall: molto più che un libro sul metamodello, un vero e proprio saggio su cosa succede nel cervello prima e dopo le parole. Basilare, profondo, utilissimo. Anche questo libro, immancabile.
  3. CONVINZIONI E PNL, di Robert Dilts: altro grande saggio, dedicato alle convinzioni personali e, soprattutto, al modo in cui noi, attraverso anche il linguaggio, possiamo trasformarle. Contiene, sparse fra le pagine, innumerevoli spunti e molti colloqui svolti in cui l’autore, con le parole, conduce i suoi clienti a pensare in modo diverso. Eccellente.
  4. I MODELLI DELLA TECNICA IPNOTICA, di Richard Bandler e John Grinder: uno dei pilastri della PNL, lo studio che i due geni creativi della PNL hanno fatto sul dottor Erickson, tracciando fedelmente le tecniche applicate dal celeberrimo ipnotista. Da studiare cento volte cento.
  5. LA MIA VOCE TI ACCOMPAGNERÀ, di Milton H. Erickson. Qualsiasi altro libro tu possa leggere sul linguaggio ipnotico, questa è l’opera che l’ha ispirato, quindi ti conviene partire da qui, dal lavoro di uno dei più straordinari esperti nel campo del linguaggio. Che, per inciso, non sapeva di esserlo.
  6. VENDITA IPNOTICA, di Donald Moine: venendo a qualcosa di più moderno e di decisamente più semplice da leggere e studiare, ecco un lavoro che esplicitamente parla di vendita ma che, in realtà, parla di linguaggio ipnotico. Quindi, dovresti leggerlo a prescindere dal lavoro che (credi) di fare.
  7. SCRITTURA IPNOTICA, di Joe Vitale: come sopra, un libro digeribile, semplice, sufficientemente commerciale per essere adatto anche al lettore novizio. Molto ricco di esempi, vale la pena studiarlo e metterlo in pratica!
  8. AL GUSTO DI CIOCCOLATO, di Matteo Rampin: strepitoso volumetto sul potere delle parole e su come possono trarci in inganno. Imparerai come usare alcune parole per dire cose… e farne capire altre. Facile, veloce, divertente. Da avere assolutamente!
  9. LA SCIENZA DEL LINGUAGGIO, intervista a Chomsky: una delle opere più recenti del padre della linguistica. Un’intervista complessa e affascinante, ricca di spunti su cui lavorare e riflettere. Non facile, certo. E, allo stesso tempo, fondamentale.
  10. RESPIRA COME SE FOSSI FELICE, di Luciana Landolfi e Paolo Borzacchiello. Senza alcun dubbio, il più bel libro mai scritto sull’argomento. La magia del linguaggio, il potere evocativo e trasformativo delle parole. Un libro che, senza alcun dubbio, cambierà per sempre il tuo modo di vedere le cose e renderà la tua vita l’opera d’arte che merita di essere.