LE BIBBIE SUL LINGUAGGIO – PARTE SECONDA!

A grandissima richiesta e con immenso piacere, ecco a voi la seconda parte della mia personale guida alle Bibbie del linguaggio (la prima parte di questo elenco e i primi 10 libri li trovi qui: PRIMA PARTE). Come ti ho ricordato la volta precedente, sono libri da studiare e da praticare, perché modificare i tuoi processi linguistici e sviluppare eleganza nell’uso delle tecniche richiede pratica, pazienza, dedizione. Buonissima lettura!

11. PENSIERO POLITICO E SCIENZA DELLA MENTE, di George Lakoff. Lakoff è uno dei più rinomati esperti di linguistica al mondo e in questo saggio – dedicato alla politica americana – spiega come le cornici linguistiche possano influenzare i pensieri e la vita degli elettori e di una intera nazione. Complicato, ma utilissimo.

12. TECNICHE DI SUGGESTIONE IPNOTICA, di Milton Erikson. Dal Padre dell’ipnosi, un’altra opera fondamentale da studiare mille volte e da praticare altrettante, per diventare esperti nel linguaggio dell’induzione.

13. FATTI DI PAROLE, di Steven Pinker. Eccellente saggio sulla natura del linguaggio e sul modo in cui il linguaggio può cambiare il modo in cui percepiamo la realtà oggettiva.

14. LE PAROLE DELLA MENTE, di Shelle Rose Charvet. Autrice fondamentale, molto legata al mondo della PNL (ha lavorato con Leslie Bandler), in questo libro ci parla in modo approfondito degli schemi di comportamento umano e di come si possono comprendere (e influenzare) grazie al linguaggio.

15. WEB E PSICOLINGUISTICA, di Andrea Barchiesi. Anche se parla di web, questo libro è utilissimo a tutti coloro che vogliono saperne di più sulle parole. Davvero interessante e ricchissimo di studi condotti con rigore scientifico. Molto molto bello.

16. PAROLE PER VENDERE, di Paolo Borzacchiello. Ho pensato a lungo se inserire anche questo mio libro nell’elenco: sono stato convinto da tutti coloro che mi dicono che è una vera e propria “bibbia”, adatta non solo alla vendita ma alla comunicazione in genere. Cosa dire e cosa evitare, e perché.

17. IL LINGUAGGIO E LA MENTE, di Noam Chomsky. Opera basilare del più famoso esperto di linguistica. Eccezionale per comprendere le dinamiche del pensiero e la loro traduzione in linguaggio. Difficile.

18. NON DITE MAI, di Joseph Messinger. Eccezionale, favoloso, brillante. Un vocabolario in cui si spiega il reale effetto che moltissime parole producono sul cervello dei nostri figli… e sul nostro. Da leggere assolutamente!!!

19. PRAGMATICA DELLA COMUNICAZIONE UMANA, di Paul Watzlavick. Che dire? Uno dei miei libri preferiti di sempre, in cui l’autore parla non solo di linguaggio ma anche di esperienze comportamentali. Basilare.

20. LA REALTÀ DELLA REALTÀ, di Paul Watzlavick. Ancora lui, ancora un lavoro straordinario: linguaggio e realtà, realtà e linguaggio. Un’opera strepitosa, da interiorizzare parola dopo parola.

Buona lettura!!!