I LIBRI DI GENNAIO: RECENSIONI IN 3 MINUTI!

Pronto per una scorpacciata di libri da leggere per il tuo benessere, la tua crescita personale e il tuo diletto? Ecco che cosa ho letto a gennaio, ed ecco che cosa ne penso. Ti ricordo che cliccando sul titolo del libro puoi accedere direttamente alla pagina dedicata al libro. Buon divertimento!

L’ALBERO, di Shel Silverstein. Libro a fumetti dall’autore de “Il pezzo perduto incontra la grande O”. Regalo speciale di amici speciali… e libro che si legge in un fiato ma si ricorda per sempre. Poesia pura. Voto: 9

WEBS OF INFLUENCE, di Nathalie Nahai. In inglese. Grandissimo lavoro per appassionati non solo di web ma anche di linguaggio. Moltissimi esempi pratici di come possiamo comunicare in modo efficace sul web (e su carta, secondo me) attraverso parole e immagini. Voto: 9

IL TUO CERVELLO, LA TUA STORIA, di David Eagleman. Curiosità a non finire, seppur abbastanza tecniche, in un saggio divertente (secondo il mio standard di divertimento, ovviamente) in cui puoi scoprire alcune dinamiche che riguardano il tuo cervello. Da leggere se vuoi scoprire un po’ di più su come funzioni. Voto: 8

MARKETING EMOZIONALE E NEUROSCIENZA, di Francesco Gallucci. Divido il voto in due. Quanto a competenza dell’autore, senza dubbio un bel 10: questo libro è ricchissimo di storia, dati, analisi e chi l’ha scritto, si capisce, è autorità in materia. Quanto a utilità pratica (che per me è un criterio essenziale), forse arriviamo al 2: pagine di nozioni e date, nemmeno tanto scorrevoli, con il costante pensiero in testa: “ok, e adesso? che me ne faccio di tutta ‘sta roba?”. Voti: 10/2

IL POTERE DELLA KABBALAH, di Yehuda Berg. Semplice, chiaro, immediato. Uno dei miei libri preferiti di sempre (infatti questa è una rilettura, credo la decima). Quale che sia la tua fede religiosa, ecco un manuale potente che ti mostra le cose da un altro punto di vista. Voto: 10

ARCHETIPI ALFABETICI, di Costanza Biondi. Libro divertente e curiosissimo in cui l’autrice narra la storia di ogni lettera dell’alfabeto, parlando delle origini, dei significati mistici, dell’uso che se ne fa nel mondo antico e in quello moderno. Sfizioso. Voto: 8

SVILUPPA IL TUO CERVELLO, di Jenny Brockis. Speravo meglio ma, se sei alle prime armi nel mondo della crescita personale, questo libro va bene: spiegazioni semplici e chiare su come funziona il cervello e su quello che puoi fare per mantenerlo in forma, spaziando dal cibo, alla meditazione, al sonno. Voto: 8

LE PAROLE DELLA MENTE, di Shelle Rose Charvet. I Cavalieri dell’Ordine di Merlino ne andranno pazzi: il libro probabilmente più completo sui metaprogrammi di comportamento, con descrizione precisa di strategie comportamentali e linguistiche. Da studiare. Voto: 10

COME LA PIOGGIA PRIMA DI CADERE, di Salvatore Brizzi. Il buon Brizzi è sempre una garanzia, anche se questa volta si addentra nella mistica e nella metafisica e risulta un po’ meno incisivo del solito (o forse sono io che non sono abbastanza pronto per questo). Da leggere solo dopo altri suoi lavori, per apprezzarne meglio i contenuti. Voto: 8

THE LANGUAGE TRUST, di Michael Maslansky. In inglese. Regole della comunicazione che si imparano in terza elementare. Stop. Voto: 4

ONE PERFECT PITCH, di Marie Perruchet. In inglese. Interessantissimo lavoro utile per chi vuole preparare presentazioni commerciali e/o presentazioni in pubblico davvero efficace. Molto pratico, molti spunti. Utilissimo. Voto: 9

COME CAMBIARE LA PROPRIA VITA, di David Di Salvo. Capolavoro assoluto da parte di un divulgatore appassionato di crescita personale e neuroscienze. Attenzione: la prima parte è teorica e abbastanza ostica, ma la seconda è una delizia: strategie pratiche e di immediata attuazione per semplificarsi la vita grazie all’uso cosciente della nostra testa. Voto: 10

Alla prossima!!!