I LIBRI DI APRILE: RECENSIONI IN 3,3 SECONDI (CAD.)

Ciao a tutti! Ecco qui le tanto attese recensioni dei libri letti nel mese di aprile. Un mese ricchissimo di sorprese, quasi tutti i titoli da 9 e da 10. Credo che dovrete fare parecchie spese!!!

Buon divertimento!

IL CERVELLO DI SIDDHARTA, di James Kingsland. Delizioso. Un viaggio tra la storia del Buddha e la medicina, con spiegazioni fra il poetico e il razionale di come funziona la nostra mente e di come possiamo farla funzionare meglio. Voto: 9 1/2!!!

IL PARADOSSO DELLA STUPIDITÀ, di Mats Alvesson. Provocatorio e a tratti scioccante… ma da leggere, per renderci conto di come le persone non solo a volte facciano cose stupide ma di come la stupidità, in alcuni contesti, sia necessaria per la sopravvivenza della specie. Voto: 9.

IL CODICE DELLA MENTE STRAORDINARIA, di Vishen Lakhiani. Divertente e bello! Libro utile che prende spunto da molti casi celebri di persone che hanno ottenuto risultati e che ci spiega come usare al meglio le nostre risorse. Top. Voto: 9 1/2.

GUIDA COMPLETA AL TAI CHI, di Mark Green. Una guida semplice, pratica e utile per praticare mosse che hanno il potere di risvegliare e mantenere alta l’energia vitale! Voto: 8.

THE BRAIN SELL, di David Lewis. Eccellente lavoro sul neuromarketing, con focus dedicato al commercio in negozio. Trucchi e segreti che ti lasceranno molto sorpreso! Voto: 9.

IL MIGLIOR DISCORSO DELLA TUA VITA, di Chris Anderson. Già letto in inglese (“Talking like Ted”), si conferma uno strepitoso libro utile per chiunque comunichi in pubblico e si trovi a gestire riunioni o corsi. Indispensabile. Voto: 10.

KUNG FU PER LA VITA QUOTIDIANA, di Bernhard Moestl. Altro libro davvero simpatico e utile, pieno di consigli sulla mindfulness e su strategie di benessere. Bello perché consiste in capitoli brevi, scritti bene e ricco di citazioni piene di ispirazione. Voto: 9 1/2.

SULLA RICCHEZZA, di Flavio Briatore. Lui può non piacere, ma il libro è un ritratto crudo e assolutamente veritiero di come l’Italia sia in mano a gente incapace e di come potremmo fare molto, ma molto meglio. Da leggere. Voto: 8 1/2.

IL LINGUAGGIO SEGRETO DEL CIBO, di Melanie Muhl. Divertentissimo!!! Non parla di diete, ma di comportamentalismo, di percezioni, di come ci lasciamo ingannare da un sacco di elementi esterni che ci influenzano pensieri e comportamenti. Per i curiosi. Voto: 9 1/2.

STRATEGIA DIGITALE, di Alice Avallone. Speravo meglio. Non è il mio campo di elezione, quindi non sono forse il più indicato a dar voti… ma quando ancora trovo interi capitoli sugli obiettivi “smart”, mi prende lo sconforto. Voto: 6 sulla fiducia.

Alla prossima!